Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Storie d'estate

PALCHI NEI PARCHI

Fino al 27 agosto, la natura e l’arte si incontrano nella quarta edizione di Palchi nei Parchi, la rassegna di musica e teatro ideata dal Servizio foreste e Corpo forestale, grazie al finanziamento della Direzione centrale Cultura e Sport della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia. Anche quest’anno, la direzione artistica e organizzativa è affidata alla Fondazione Luigi Bon.

Gli eventi in programma intrecciano diversi ambiti artistici, dalla musica al teatro, e sono tutti calati all’interno della natura dove sono posizionati gli spalti dei visitatori. Gli spettacoli sono tutti ad ingresso gratuito e solo in caso di maltempo sarà necessario effettuare una prenotazione al seguente link.

Palchi nei Parchi è arte nella natura e propone musica jazz, soul, swing ma anche musica tradizionale e folk mentre sul fronte teatrale abbiamo grandi nomi del settore accanto alle nuove generazioni di attori.

CULTURA E NATURA

Palchi nei Parchi, nata nel 2020, è composta da eventi realizzati all’aperto per rispondere alle esigenze imposte durante la pandemia. Successivamente, la peculiarità di utilizzare location all’aperto è diventata una scelta che contraddistingue l’evento, organizzato sempre nei mesi estivi.

Sostenibilità è l’altro concetto chiave su cui si fonda Palchi nei Parchi. Infatti, il connubio tra arte e natura si rispecchia in ogni aspetto della manifestazione che viene fruita in modo assolutamente compatibile con l’ambiente. Gli stessi palchi di abete rosso che ospitano la rassegna sono delle strutture modulari leggere, prive di impatti ambientali, realizzati da squadre di operai e falegnami regionali professionisti.

LE LOCATION DI QUEST’ANNO

Gli eventi organizzati per questa nuova edizione sono in tutto diciannove e si svolgeranno in ben dieci palcoscenici naturali distribuiti in tutta la regione. Tra le location coinvolte quest’anno abbiamo: Parco Rizzani a Pagnacco (Ud), Villa Emma nella Foresta del Prescudin a Barcis, Bosco Romagno a Cividale del Friuli, Parco Piuma a Gorizia, il Mulino Braida a Flambro, il Castello di Sacuidìc a Forni di Sopra, Bivacco Casera Turriee e il Parco Brolo a San Quirino.

L’AMBIENTE AL CENTRO

Ogni evento è aperto o concluso da un intervento dei forestali e dei loro colleghi del Servizio Biodiversità, dei tecnici del Servizio Foreste della Regione e dei professionisti di settore. Palchi nei Parchi, infatti, è caratterizzata anche dalla presenza del Corpo Forestale Regionale che sin dal 1969 lavora per vigilare la sfera forestale, faunistica-venatoria, ittica e per la protezione della natura e dell’ambiente. Attraverso i loro interventi trasmetteranno ai visitatori concetti fondamentali impiegati quotidianamente per la gestione sostenibile delle foreste.

Per rimarcare il carattere armonico dell’evento con la natura, quest’anno (per la prima volta) Palchi nei Parchi ha una collaborazione con il CAI FVG che, in corrispondenza della maggior parte degli eventi in programma, ha organizzato delle visite guidate dei dintorni. A seconda dei propri gusti, i visitatori potranno partecipare a brevi camminate, passeggiate naturalistiche o vere e proprie escursioni di media difficoltà e durata. Una vera immersione nella natura prima di partecipare allo spettacolo organizzato.

LA CHALLENGE

Come nelle passate edizioni, durante Palchi nei Parchi è stata lanciata una campagna di Raccolta Fondi Green nata per combattere l’abitudine di gettare rifiuti nella natura. RipuliAMOci Challenge è un’iniziativa condotta da volontari che da un lato curano campagne di sensibilizzazione ed educazione per i più piccoli e dall’altro si coordinano per pulire strade, pianure, montagne e coste della regione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Ambiente

Anche quest’anno il Rapporto “MobilitAria 2024”, realizzato da Kyoto Club e dall’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche (IIA-CNR), analizza i dati della...

Lifestyle

Il report del WWF, intitolato “Persone, città e natura: rinnovare l’ambiente urbano per migliorare la salute”, ha evidenziato un fortissimo incremento delle aree urbane...

Mondo

Con circa 6 400 lanci effettuati, 15.700 satelliti in orbita di cui 8.300 ancora operativi, la quantità di satelliti e di detriti nello spazio...

Ricorrenze

Un suolo sano – come ha sottolineato la Commissione europea – costituisce la base essenziale dell’economia, della società e dell’ambiente. Esso costituisce infatti un...