Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Ricorrenze, Sociale

LASCIA CHE LA SOLIDARIETÀ ENTRI IN CIRCOLO

Lascia che la solidarietà entri in circolo: dona il sangue, dona il plasma”. Questo è il messaggio che l’AVIS Nazionale ha deciso di lanciare in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue che quest’anno segnerà il suo 20° anniversario.

Una data che, come spiega l’Organizzazione mondiale della sanità, “commemora la pietra miliare del 20° anniversario e il profondo impatto della donazione di sangue sulla vita dei pazienti e dei donatori. Un’opportunità per esprimere la propria gratitudine ai donatori di sangue, plasma e piastrine di tutto il mondo per il loro gesto salvavita”. Il claim scelto, infatti, sarà: “20 years of celebrating giving: Thank you, blood donors!

14 GIUGNO: L’IMPORTANZA DI DONARE SANGUE E PLASMA

Questa importante giornata, che si celebra il 14 giugno in tutto il mondo, rappresenta un momento importante per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della donazione di sangue e plasma. Infatti, nonostante lo scorso anno le donazioni hanno raggiunto un totale di 1.992.590 unità, registrando un notevole incremento del 2% rispetto all’anno precedente, il nostro Paese non è ancora autosufficiente per quanto riguarda i farmaci plasmaderivati, preziosissimi medicinali salvavita.

Per questo motivo il claim dell’AVIS di quest’anno vuole essere una vera e propria metafora: come il sangue circola nelle nostre vene, così il messaggio della solidarietà incondizionata vuole farsi strada tra le persone, coinvolgendo soprattutto le nuove generazioni.

“Sebbene l’Italia sia autosufficiente nella raccolta di globuli rossi per uso ospedaliero è ancora costretta a importare dall’estero circa il 20% dei medicinali plasmaderivati. Per raggiungere questo obiettivo è più che mai importante incrementare il numero di donatori giovani, soprattutto nella fascia d’età tra i 18 e i 25 anni, passata da 227.991 nel 2011 a 196.158 nel 2022, pari a un calo del 14%”.

Gianpietro Briola, Presidente nazionale AVIS

“SANGUE E PLASMA: MERAVIGLIOSE RISORSE A DISPOSIZIONE DI TUTTI”

L’importanza del plasma sarà al centro del convegno organizzato dall’AVIS il 13 giugno a Roma, presso il Senato. L’evento, intitolato “Sangue e plasma: meravigliose risorse a disposizione di tutti”, coinvolgerà rappresentanti di associazioni, istituzioni sanitarie e politiche. Sarà un momento di dibattito e confronto per ribadire il ruolo cruciale che i pazienti, soprattutto quelli con malattie rare, possono svolgere nell’incentivare l’attività delle organizzazioni di volontariato e della ricerca scientifica.
Inoltre, in Italia, molte sezioni locali dell’AVIS stanno promuovendo iniziative come “M’Illumino del Dono”.

La solidarietà e la generosità dei donatori di sangue sono fondamentali per salvare vite umane e migliorare la salute di tutti.

Sei un aspirante donatore, ecco i requisiti base:

  • Età compresa tra 18 e 60 anni
  • Peso corporeo superiore a 50kg
  • Stile di vita sano

Se soddisfi questi tre requisiti fondamentali, puoi contattare la sede Avis più vicina a te e richiedere un appuntamento dove un medico accerterà la tua idoneità. Se risulti idoneo, sei pronto per la tua prima donazione!

Tutte le informazioni su AVIS.it

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Sociale

Parte domenica 13 dicembre alle ore 15 “RegalAstaBici” di World Bicycle Relief, asta online organizzata di biciclette, telai e accessori donati dai produttori ed...

Ricorrenze

Con “Natale degli Alberi”, progetto sviluppato da Marco Balich e offerto da Fondazione Bracco, Milano vuole riaccendere sia le vie principali che i quartieri...