Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

CYBERSECURITY, CONSUMATORI POCO ATTENTI AI RISCHI

Cybersecurity

CYBERSECURITY, CONSUMATORI POCO ATTENTI AI RISCHI

Circa la metà dei consumatori non è consapevole del rischio che i dispositivi connessi alle reti domestiche corrono in termini di cybersecurity. Ad evidenziarlo è un’indagine condotta da Cisco che mette in luce come il numero di attacchi che sfrutta l’inconsapevolezza umana sia sempre più frequente, con impatti significativi anche sulle reti aziendali. Obiettivo della ricerca è, infatti, quello di comprendere le modalità di utilizzo dei dispositivi personali per attività lavorative.

Da quanto emerge dall’indagine, il 71% dichiara di utilizzare i propri dispositivi personali per inviare mail di lavoro e oltre il 60% ha utilizzato reti pubbliche non protette. Con un numero sempre più ampio di dispositivi connessi preoccuparsi è inevitabile. Basti pensare che su oltre 1.000 intervistati in Italia il 20% ha 3 dispositivi connessi in rete nella propria abitazione, il 19% ne ha 4, il 13% ne ha 5, mentre il 62% utilizza prevalentemente un telefono personale per lavoro. Ad aggravare il rischio di potenziali violazioni è anche la poca attenzione nel cambiare la password del proprio Wi-Fi: il 18% degli intervistati ha dichiarato di non averla mai cambiata.

IL RISCHIO DELLE WI-FI PUBBLICHE

Un altro fattore di rischio in termini di cybersecurity sono le reti Wi-Fi pubbliche. Con il lavoro da remoto, infatti, le persone che svolgono attività lavorative al di fuori della propria abitazione, è notevolmente aumentato. Sono oltre il 60% i lavoratori che dichiarano di aver utilizzato reti pubbliche (es: bar, aeroporti, treno, ristoranti, etc…) per lavorare.

“Quando accediamo a una rete Wi-Fi pubblica, non possiamo sapere con chi la stiamo condividendo o i motivi per cui queste persone la stanno utilizzando, né tantomeno quanto ha investito sulla sua sicurezza chi gestisce quella rete.

L’utilizzo della funzione hotspot del telefono (con una password forte) sarà più sicuro dell’utilizzo di una rete pubblica, mentre l’utilizzo di una VPN sarà sempre più sicuro del non utilizzo di una VPN”.

Martin Lee, EMEA Lead at Talos, Cisco’s threat intelligence and research organization
COME POSSIAMO TUTELARCI DA EVENTUALI ATTACCHI CYBER?

Per Fabio Florio, BDM & Innovation Center Leader di Cisco, per arginare il rischio occorre adottare soluzioni di cloud security e di sicurezza per IoT, in special mondo in determinati settori, quali: Manufactory, Finance, Ensurance, News e multimedia, Telco.

Un modo semplice per aggiungere ulteriore protezione e limitare potenziare accessi nei sistemi è l’adozione dell’autenticazione a più fattori (MFA). In tal senso risulta che, il 79% degli intervistati, già utilizza questa ulteriore modalità di protezione.

L’ERRORE UMANO

“Le aziende sono ecosistemi che sommano molte parti diverse e variabili. La nostra ricerca sull’atteggiamento dei consumatori verso la sicurezza informatica al di fuori dal perimetro dell’organizzazione conferma che l’errore umano non può essere cancellato e le persone continuano a rappresentare un rischio importante per le imprese di ogni dimensione, indipendentemente dalla quantità e dalla qualità delle misure di sicurezza adottate”.

Lothar Renner, Managing Director Cybersecurity EMEA di Cisco

L’errore umano non potendo essere rimosso in alcun modo va quantomeno limitato. Aumentando la consapevolezza verso i rischi che si corrono quotidianamente ed importando delle linee guida si potrà limitare il rischio modificando semplicemente determinati comportamenti.

Il futuro del mondo del lavoro è sempre più orientato verso una modalità di lavoro ibrido. Per Cisco “una strategia e un investimento solidi su dispositivi, protocolli e sicurezza sono fondamentali. Se c’è un momento in cui le aziende devono fare ordine, il momento è questo“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Cybersecurity

Ci sono infauste previsioni per il 2023, sul fronte della cyber security, La buona notizia è che gli approcci difensivi disponibili per le aziende...

Assicurazioni

Un’ondata di trasformazione si sta abbattendo sul mondo delle assicurazioni: digitalizzazione, nuovi rischi climatici e tecnologici stanno modificando il business assicurativo ma ciò che...

Cybersecurity

Con il processo di digitalizzazione si è sempre più connessi: smartphone, pc, IoT sono tra i dispositivi più comuni che ci accompagnano nel quotidiano...

Assicurazioni

Parliamo spesso dei rischi connessi al Cyber. Questo tema è infatti esploso con il dilagare della digitalizzazione durante e dopo l’inizio della pandemia, e...