Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

GECO Expo
Fonte: www.gecoexpo.com

Ambiente

GECO, LA FIERA VIRTUALE SULLA SOSTENIBILITÀ

Si è conclusa GECO, la tre giorni (28-30 gennaio) gratuita dedicati al turismo, alla mobilità e alle energie green con alcune delle personalità più autorevoli del panorama istituzionale italiano che hanno anche presentato storie d’impresa e best practices innovative a livello internazionale.

Le aree tematiche sulla quale si sono incentrati i dibattiti hanno riguardato:

  • energie rinnovabili;
  • green tech;
  • innovazione e smart mobility;
  • turismo esperienziale e nuovi modelli di sviluppo;
  • business travel.

GECO Expo è stato organizzato dall’agenzia Smart Eventi sotto il patrocinio del Comune di Milano e di ENIT. Ha visto anche l’adesione della Regione Veneto, il contributo di MAZDA e la partnership, tra gli altri, del FAI, di Legambiente, Kyoto Club e l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility.

L’iniziativa è riuscita a superare le restrizioni dovute al Covid creando un’opportunità per le imprese di incontrare i buyer e le altre aziende protagoniste del mondo “green”.

Una fiera virtuale pensata interamente in 3D che è stata capace di reinterpretare, a zero emissioni, l’esperienza fisica fieristica regalando ai partecipanti un’esperienza altamente immersiva. La piattaforma ha permesso a buyer ed exibitor di scambiare biglietti da visita sia tra loro che con i visitatori e di partecipare a riunioni B2B, in apposite stanze virtuali.

immagine Geco Expo
Fonte://www.gecoexpo.com/
Daniele Capogna, executive manager e cofounder Smart Eventi:

“L’obiettivo che ci siamo dati era consentire ad aziende ed enti di continuare a promuovere relazioni di business con una modalità di incontro innovativa. La gamification trasforma l’esperienza della fiera in un viaggio appassionante e divertente, cambiando il modo di concepire gli eventi di settore.

Vogliamo convertire questa crisi in un’opportunità per riscrivere il futuro in ottica sostenibile, portando l’attenzione sui temi che dovranno definire l’agenda industriale negli anni a venire e sui modi in cui tecnologia e innovazione possono integrarsi nelle nostre esperienze e nel business per aiutarci nella ripresa”.

IL PROGRAMMA

I 57 stand presenti sono stati divisi in 3 padiglioni:

  • Tourism,
  • Tourism and Smart Talks,
  • Energy, Tech and Mobility.

Il primo giorno di dibattito si è incentrato sull’aspetto climatico evidenziando i cambiamenti necessari per contrastarlo e le opportunità che si possono avere in termini occupazionali e di innovazione investendo sulla transizione energetica. Si è parlato poi di turismo esperienziale e biodiverso che ha messo in luce le esigenze del viaggiatore “nuovo”, non più un semplice osservatore ma protagonista attivo e tecnologico in cerca di esperienze uniche e coinvolgenti. Un’attenzione particolare infine, alla bikeconomy, settore protagonista del Recovery Plan. La bicicletta può essere infatti pensata come una risorsa per il rilancio del settore turistico ed un’opportunità da non sottovalutare.

Il secondo giorno si è parlato di mobilità elettrica e delle soluzioni necessarie per lo sviluppo del trasporto sostenibile in Italia. Sostenibilità che va allargata anche alle aziende attraverso la creazione di travel policy green, programmi di viaggi aziendali rispettosi dell’ambiente. Infine, le Smart Cities, per creare città moderne ed efficienti capaci di evolversi a favore dell’ambiente e delle persone.

Il terzo, ed ultimo giorno, il tema principale ha riguardato l’impatto che le tecnologie digitali hanno sulla nostra vita, sull’ambiente e sull’economia. Negli ultimi tempi, è cresciuta la consapevolezza che occorre impostare delle best practice per trasformare il nostro futuro in un futuro più sostenibile, basato sull’economia circolare.

In chiusura la premiazione dei migliori «Smart Talk» che hanno partecipato al contest proponendo progetti di sostenibilità e biodiversità.

Smart Talk
Fonte://www.gecoexpo.com/

Potrebbe interessarti anche: LA TRASFORMAZIONE DEL SISTEMA DEI TRASPORTI

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Ambiente

Il futuro della mobilità è destinato ad un cambio radicale: basti pensare allo stop ai veicoli a motore endotermico previsto nel 2035. Ma a...

Viaggi

I cambiamenti nei comportamenti e nelle abitudini delle persone sono ormai sotto gli occhi di tutti e con loro cambiano anche le esigenze in...

Viaggi

Un recente studio ha sottolineato che il turismo di lusso ha un potenziale di crescita da 170 a 520 miliardi di euro da qui...

Digitale

Il nostro Paese è da sempre uno dei massimi protagonisti del settore turismo grazie ai suoi monumenti, le aree archeologiche, i musei, le bellezze...