Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

territorio

Ambiente

IL TURISMO GENTILE: UNA NUOVA FORMA DI SVILUPPO PER IL TERRITORIO

Il nostro territorio è pieno di meraviglie e di storia, due tra i migliori strumenti adoperati dal turismo. Da sempre si cercano i modi più idonei che ci consentano di trasformare queste bellezze in fonti di reddito, nel pieno rispetto delle norme di tutela e valorizzazione.

BRANDING4RESILIENCE

B4R Branding4Resilience. Infrastrutture turistiche come strumento per la valorizzazione dei piccoli borghi attraverso comunità resilienti e nuovi habitat aperti” è un progetto nazionale di ricerca. Questo è finanziato nell’ambito dei Prin (Progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale).
Coordinato dall’Università Politecnica delle Marche con l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Trento e il Politecnico di Torino, il progetto esplora le potenzialità di sviluppo resiliente di alcuni nostri territori e comunità.

All’interno del progetto di ricerca nazionale “B4R. Branding for Resilience” è nato un nuovo laboratorio di co-progettazione che interessa la Val di Sole, partito nella sede del Parco Nazionale dello Stelvio.

L’obiettivo principale è riconoscere e valorizzare le risorse e le potenzialità locali per costruire, assieme alle comunità, una maggiore qualità dell’abitare, nuove forme di tutela del territorio e un modello turistico che favorisca lo sviluppo sostenibile.

LA VAL DI SOLE

Il workshop “Co-progettare la Val di Sole” coinvolge i territori dei Comuni di Peio e di Rabbi. L’iniziativa è stata organizzata con il patrocinio e il supporto dei Comuni di Peio e Rabbi, Parco Nazionale dello Stelvio -Trentino, Apt Val di Sole, Consorzio turistico di Peio, Terme di Peio, Terme di Rabbi. Argomenti di particolare interesse del workshop sono il benessere di residenti e ospiti, il valore dell’acqua, turismo termale, mobilità e rischio idrogeologico.

L’elemento distintivo di queste valli è l’acqua, una risorsa naturale adoperata anche nel turismo termale e nelle centrali idroelettriche. Un bene per tutto il territorio che necessita di un costante monitoraggio a causa del rischio idrogeologico.

In particolare, all’interno del workshop c’è un focus sulla ricchezza e la fragilità della Val di Sole. Ciò è indispensabile per lavorare ad uno sviluppo sostenibile per la zona in cooperazione con la comunità locale.

IL TURISMO DEL FUTURO

Il turismo del futuro è destinato a diventare più gentile. Dovrà tener conto di una gestione responsabile del territorio, dei possibili impatti che potrebbe generare sulle aree fragili e di quali strategie e progetti adoperare per promuovere il capitale territoriale, le risorse naturali e il patrimonio culturale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Ambiente

Il futuro della mobilità è destinato ad un cambio radicale: basti pensare allo stop ai veicoli a motore endotermico previsto nel 2035. Ma a...

Viaggi

I cambiamenti nei comportamenti e nelle abitudini delle persone sono ormai sotto gli occhi di tutti e con loro cambiano anche le esigenze in...

Lifestyle

“INTELLIGENZA ARTIFICIALE E INTERNET OF THINGS APPLICATI ALLO SPORT. IL RUOLO DELLA RICERCA NEL PROCESSO DI TRASFORMAZIONE DI UN’IDEA IN UNO USE CASE DI...

Viaggi

Un recente studio ha sottolineato che il turismo di lusso ha un potenziale di crescita da 170 a 520 miliardi di euro da qui...