Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Futuro, Scuola & Università

PROGETTO TANGO, LA RIVOLUZIONE DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Ventuno partner europei, coordinati dall’Università di Trento, si sono uniti nel progetto Tango per rivoluzionare l’IA incentrandola sulla persona. Università, centri di ricerca e imprese di nove paesi europei hanno raccolto la sfida di sviluppare un’intelligenza artificiale capace di rispettare la libertà di scelta delle persone, di condividerne valori e orientamento e che non sia più percepita come una minaccia ma come un’opportunità. Una macchina, insomma, che lavori in sinergia con uomini e donne senza sostituirsi a loro che potrà essere di supporto in ambito ospedaliero, bancario e delle politiche pubbliche.

IL PROGETTO

Il progetto Tango nei giorni scorsi è stato selezionato dalla commissione europea per essere finanziato nel programma Horizon Europe in partenza il prossimo autunno. L’obiettivo è quello di rafforzare la leadership dell’Europa nella “human-centric AI”: la transizione a questa nuova generazione di intelligenza artificiale richiede una rivoluzione di approccio, di ripensare sia le basi teoriche, sia gli approcci computazionali. Ed è proprio per raggiungere questo obiettivo che i 21 partner del consorzio di Tango hanno unito le loro forze.

“La nostra prospettiva è che una profonda comprensione reciproca tra persona e macchina sia essenziale per lo sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale veramente efficaci e innovativi in grado di espandere le capacità di ragionamento e di presa di decisione delle persone”

Andrea Passerini, professore al Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’informazione dell’Università di Trento e coordinatore del progetto
LE POTENZIALITÀ

Per fruire delle potenzialità dell’intelligenza artificiale nel migliorare i processi decisionali in scenari ad alto rischio, secondo il team di Tango, è necessario ripensare fin dalle basi teoriche il modo in cui i sistemi sono concepiti.
Le persone dovrebbero superare le diffidenze, ritenere le previsioni affidabili e i sistemi capaci di comprendere le loro esigenze e di dare loro garanzie di un reale supporto nelle decisioni da assumere. In una sorta di simbiosi tra persona e macchina.

L’impatto sulle persone e sulla società del nuovo modello elaborato da Tango sarà valutato su alcuni casi di vita reale. Dall’ambito ospedaliero con applicazioni dedicate a donne durante la gravidanza e dopo il parto e a équipe chirurgiche nelle decisioni da prendere durante tutto l’iter pre-, intra- e post-operatorio. A quello bancario con servizi alle persone che operano nel sistema dei prestiti e del credito. Alla sfera delle politiche pubbliche e, in particolare, di chi si occupa di progettazione di incentivi e di allocazione di fondi.

L’eventuale successo di questi casi di studio favorirà l’adozione di Tango come quadro di riferimento per lo sviluppo di una nuova generazione di sistemi di IA sinergici e rafforzerà la leadership dell’Europa nell’IA incentrata sulla persona.

LA PARTHERSHIP

Delle 21 organizzazioni partner 7 vengono dall’Italia, 4 dalla Serbia, 2 dal Regno Unito, 2 dal Belgio, 2 dalla Germania e 1 da Francia, Irlanda, Svezia e Spagna:

  1. Università di Trento – coordinatrice del progetto
  2. Università di Pisa,
  3. Consiglio Nazionale delle Ricerche,
  4. Scuola Normale Superiore,
  5. Fondazione Bruno Kessler,
  6. U-Hopper srl,
  7. Intesa Sanpaolo
  8. the AI Research and Development Institute,
  9. SHARE Foundation,
  10. the A11 – Initiative for Economic and Social Rights,
  11. the Ministry of Family Welfare and Demography
  12. Swansea University,
  13. the University of Warwick
  14. the Center for European Policy Studies,
  15. EIT Digital
  16. University Hospital Heidelberg
  17. TU Darmstadt
  18. Université Paris Cité
  19. Carr Communications
  20. Surgical Science Sweden AB
  21. Basque Center for Applied Mathematics

Fonte: comunicato stampa UniTrento

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Sanità

TRA PNRR E PROGRAMMAZIONE COERENTE La sanità digitale si trova di fronte ad un punto di svolta. Molto spesso, nel corso degli ultimi anni,...

Lavoro

Il lavoro è uno dei principali fattori che consente ad una persona di realizzarsi e di vivere in un certo benessere. Spesso però avere...

Futuro

L’impiego della robotica è sempre più diffuso tra le aziende, soprattutto in ambito industriale per gestire sistemi di controllo e attuare processi produttivi automatizzati....

Digitale

Il potenziale dei computer quantistici potrebbe portare ad importanti innovazioni in diversi settori: dall’automotive al settore farmaceutico. La loro capacità di eseguire operazioni matematiche...