Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Condominio

REPORT MENSILE ENEA SU SUPERBONUS

Dal report mensile sul Superbonus redatto dall’ENEA si registra una crescita degli investimenti ammessi in detrazione che sono pari a 97 miliardi di euro, circa 4 miliardi in più rispetto al mese di ottobre.

L’ENEA ha pubblicato, come di consueto, il report mensile sugli interventi di efficientamento energetico agevolati con il Superbonus e a fine novembre 2023 viene confermato il trend in crescita già evidente ad ottobre.

Difatti, secondo gli ultimi dati pubblicati dall’ENEA, nel mese di novembre la spesa relativa al Superbonus è cresciuta di circa 4 miliardi di euro rispetto al mese di ottobre, ciò significa che complessivamente il totale della spesa raggiunta ammonta a circa 97 miliardi di euro.

Nel mese di novembre sono state registrate 7.397 asseverazioni in più presentate dai condomini rispetto al mese precedente e ciò chiaramente è dovuto al fatto che per poter fruire delle agevolazioni con aliquote del 110% o del 90% i condomini dovranno realizzare i lavori entro il 31 dicembre 2023.

Per quanto riguarda le unifamiliari, sono 1.000 le asseverazioni registrate a novembre, poiché come da relativa normativa, possono fruire della maxi agevolazione solo quelle in cui entro il 30 settembre 2022 avevano realizzato almeno il 30% dell’intervento complessivo.

Il totale degli investimenti per i lavori conclusi e ammessi a detrazione ammonta a 81,39 miliardi di euro, mentre le detrazioni maturate a carico dello Stato sono pari a 89 miliardi. I lavori conclusi sono poco più dell’84% del totale, pertanto si potrebbe ipotizzare che quando tutti i lavori saranno terminati, il costo per lo Stato sarà di circa 106 miliardi di euro.

Nel dettaglio, si legge dal report ENEA, che sono circa 92.000 le asseverazioni per i condomini per 58,6 miliardi di euro (58,2 miliardi gli ammessi in detrazione) e il 78% di lavori realizzati. Tra le categorie, l’investimento medio relativo ai condomini è il più alto, difatti si assesta sui 636.000 euro, comprese le somme non ammesse a detrazione.

Per quanto riguarda i 238.972 edifici unifamiliari l’investimento ammesso in detrazione è pari a 27,3 miliardi di euro e l’investimento medio è di 117.522 euro. Il 92,9% è la percentuale dei lavori realizzati. Per quanto concerne le unità indipendenti il numero è di 115.745, l’investimento ammesso in detrazione è pari a 11,17 miliardi di euro e si registra il 94,7% dei lavori realizzati.

Il numero di castelli è di 7 e il totale degli investimenti ammessi in detrazione è di 929.000 euro e l’81% è la percentuale dei lavori completati.

A livello regionale, dal report ENEA si legge che la Lombardia è la regione con più investimenti, difatti si registra un totale pari a 18 miliardi di euro, al secondo posto si classifica il Veneto con 9.217 miliardi di euro di investimenti, seguita dall’Emilia Romagna con 8.859 miliardi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Condominio

La conversione in legge del Decreto Energia ha stabilito un’ulteriore proroga di sei mesi dei termini relativi ai titoli abilitativi in corso o formatisi...

Condominio

L’Agenzia delle Entrate torna sul tema del bonus ristrutturazione nel caso in cui sia il familiare convivente a voler usufruire delle relative agevolazioni fiscali....

Condominio

Per ristrutturare un fabbricato rurale è possibile usufruire del bonus ristrutturazioni al 50%? Di seguito i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate. L’Agenzia delle Entrate torna...

Condominio

L’ANAPI organizza un webinar gratuito dedicato agli amministratori di condominio per approfondire le novità introdotte dalla Riforma Cartabia. Il webinar si terrà il 29...