Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Lifestyle

SALUTE VERDE: QUANTO PESANO LE CITTÀ?

Il report del WWF, intitolato “Persone, città e natura: rinnovare l’ambiente urbano per migliorare la salute”, ha evidenziato un fortissimo incremento delle aree urbane a livello mondiale. Questo fenomeno, di conseguenza, causa una riduzione delle aree verdi che compromette la salute e il benessere dei cittadini.

Infatti, vivere vicino a spazi verdi migliora la vita delle persone a livello sia fisico che mentale. La disponibilità di aree sicure dove portare i propri figli, passeggiare in sicurezza, fare attività fisica o usare la bicicletta aumenta la propensione al movimento e riduce il rischio di obesità.

Anche le survey europee Eurofound ed Eurostat hanno analizzato le aree verdi urbane e la loro accessibilità su scala europea. Purtroppo, i dati collocano l’Italia al di sotto della media.

IL RAPPORTO

Questo report è stato presentato durante la VII edizione di Urban Nature: un’iniziativa promossa dal WWF per dimostrare che il verde è un valore di cui le città necessitano. Dobbiamo rinnovare il modo di pensare e progettare gli spazi urbani con una nuova filosofia. Gli ecosistemi e i loro funzionamenti devono diventare centrali per amministrazioni, imprese e cittadini così da prediligere attività ecocompatibili e sostenibili in grado di incrementare la biodiversità all’interno delle nostre città. La transizione ecologica interessa tutti noi e, affinché avvenga correttamente, tutte le persone sono chiamate ad essere attori principali del cambiamento.

QUANTO PESANO LE CITTÀ

Dai dati recenti, le città occupano quasi il 3% della superficie del nostro Pianeta. Nelle aree urbane abitano, circa, il 60% della popolazione mondiale e, anche per questo motivo, sono responsabili di un elevato impatto ambientale perché consumano il 70% dell’energia e producono circa il 75% delle emissioni totali di CO2. Le città sono centri nevralgici delle nostre vite, ma subiscono le conseguenze di eventi metereologici estremi, dell’inquinamento (sia atmosferico che idrico) e delle epidemie.

IL CONTRIBUTO DELLE AREE VERDI

Perché il verde urbano è tanto importante per la nostra salute? Troppo spesso si pensa che le aree verdi sono spazi “vuoti” privi di funzioni specifiche che vengono destinate quasi esclusivamente ad attività ludiche. In realtà, gli spazi naturali offrono vantaggi importanti e sono chiamati a fornire quei servizi ecosistemici fondamentali necessari anche per far fronte ai cambiamenti climatici. Infatti, le aree verdi permettono lo stoccaggio di migliaia di tonnellate di carbonio, consentono l’infiltrazione di milioni di metri cubi di acqua, assorbono sostanze tossiche, puliscono l’aria che respiriamo, contrastano l’impermeabilizzazione del suolo e mitigano le temperature. Attraverso queste loro funzioni, le aree verdi impattano significativamente sull’ambiente, sulla qualità della nostra vita e sulla salute.

I PASSI PER UN FUTURO PIÙ VERDE

Attualmente, il report del WWF evidenzia 10 tipologie di verde urbano: orti botanici, alberi stradali, parchi urbani, paesaggi intorno agli edifici (arredo urbano), giardini scolastici, aree sportive outdoor, tetti verdi, orti urbani, verde incolto e zone umide.

In Italia, la quantità maggiore di verde urbano pubblico è attrezzato. Al secondo posto per estensione troviamo le aree verdi storiche, seguite dalle zone boscate e dalle aree verdi incolte. Le aree naturali protette, invece, coprono oltre il 30% del territorio.

Per incrementare le aree destinate al verde, è fondamentale incentivare iniziative finalizzate al rinverdimento, alla riforestazione urbana e, parallelamente, anche programmi di manutenzione adeguati. Si potrebbe pensare di riconvertire a verde anche quelle zone che attualmente sono degradate o in disuso pianificando interventi migliorativi per potenziare e ricostruire le reti ecologiche. Infine, è fondamentale intervenire per un cambio di mentalità e diffondere nella cultura quanto sia grande l’importanza del verde nelle città per la salute delle persone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Futuro

Il 2023 ha visto una riduzione delle crisi sanitarie ma ha anche assistito a un aumento delle tensioni geopolitiche, generando un clima di incertezza...

Mondo

Con circa 6 400 lanci effettuati, 15.700 satelliti in orbita di cui 8.300 ancora operativi, la quantità di satelliti e di detriti nello spazio...

Mondo

L’inquinamento causato dalle microplastiche è un problema globale e la Commissione UE propone misure importanti che dovrebbero impedire il rilascio nell’ambiente di circa mezzo...

Viaggi

Le montagne, coprendo il 27% della superficie terrestre, svolgono un ruolo cruciale per la biodiversità, la conservazione dell’acqua e l’agricoltura. Per riconoscere l’importanza di...