Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Condominio

SUPERBONUS 110%, IPOTESI DI PROROGA PER UNIFAMILIARI E CONDOMINI

In questi giorni vi è particolare attenzione sugli emendamenti presentati al decreto legge 11/2023 riguardanti possibili proroghe e modifiche per la fruizione del bonus 110%.

A qualche settimana dalla scadenza del Superbonus 110% per i lavori inerenti agli edifici unifamiliari e alle villette, sta prendendo forma l’ipotesi di una proroga. Difatti, tra le richieste di modifica avanzate per la conversione del decreto legge n. 11 del 16 febbraio 2023, vi è quella inerente a una proroga del Superbonus 110% per le unifamiliari e non solo. Andiamo per gradi.

Attualmente è possibile fruire del Superbonus con aliquota al 110% fino al 31 marzo 2023 per gli immobili unifamiliari sui quali, al 30 settembre 2022, è stato effettuato almeno il 30% dell’intervento complessivo.

Sul tavolo di discussione inerente alla conversione in legge del decreto, vi è l’ipotesi di spostare l’attuale termine del 31 marzo 2023 al 30 giugno 2023 per allargare il periodo di fruibilità del Superbonus 110% per gli edifici unifamiliari e le villette. Sostanzialmente questa eventuale proroga riguarda la stessa platea che è già stata interessata dalla proroga al 31 marzo 2023 dal 31 dicembre 2022, ossia i proprietari di immobili sui quali al 30 settembre 2022 era stato effettuato almeno il 30% dei lavori complessivi.

La Commissione Finanze della Camera dei Deputati sta, quindi, vagliando questa ipotesi, lavorando sugli emendamenti proposti per capire i costi di questa possibile proroga e individuare le risorse economiche che si possono mettere in campo.

Alcuni degli emendamenti proposti riguardano anche una possibile proroga del Superbonus 110% per i condomini sino al 31 dicembre 2024 a patto che però la CILAS (Comunicazione di inizio lavori) sia stata presentata entro il 25 novembre 2022. Secondo la normativa vigente, invece, se la CILAS è stata presentata entro il 25 novembre 2022, i lavori effettuati sono agevolabili al 110% sino al 31 dicembre 2023.

Tra gli emendamenti proposti vi è anche l’ipotesi di rivedere le condizioni di fruizione del Superbonus 110% riguardo le case popolari e gli enti assimilati. La proposta è quella di far sì che sia possibile beneficiare del bonus 110% per tutto il 2023 eliminando la condizione del 60% dell’intervento completato entro il prossimo 30 giugno.

Infine, dato l’enorme rallentamento dei lavori e il blocco di molti cantieri che si trovano in difficoltà sia per i continui cambiamenti normativi e sia per ciò che concerne la reperibilità delle materie prime, vi è anche un emendamento che propone di agevolare con il Superbonus al 110% o al 90% tutte le spese sostenute entro il 30 giugno 2024 per completare i lavori, a condizione che entro il 31 dicembre 2023 sia stato completato almeno il 70% dell’intervento complessivo.

Difatti, ricordiamo che secondo la normativa attuale, dal 2024 il Superbonus scenderà al 70% per i condomini e verrà totalmente eliminato per le unifamiliari.

Ad ogni modo, le votazioni sugli emendamenti si terranno a partire dalla prossima settimana, in modo da consentire al provvedimento di approdare al Senato il 27 marzo, perciò sarà necessario attendere per capire quale sarà la direzione che il Governo deciderà di intraprendere.

Potrebbe interessarti anche: COMUNICAZIONE ENEA PER INTERVENTI AGEVOLATI

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Condominio

L’ENEA ha fornito alcuni consigli utili per utilizzare in modo più efficiente i condizionatori così da avere un maggiore risparmio in termini di consumi...

Condominio

Procedere con l’installazione di un impianto di climatizzazione in condominio richiede il rispetto di alcune regole specifiche mirate a non ledere il decoro architettonico...

Condominio

L’Agenzia delle Entrate chiarisce come funziona e a chi spetta la detrazione per le spese di ristrutturazione di un immobile ereditato, nell’anno del decesso...

Condominio

L’ANAPI ha organizzato un webinar gratuito per fare un punto della situazione in ambito del Superbonus e approfondire gli aspetti civili, le responsabilità per...