Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

unione italiana vini

Food

UNIONE ITALIANA VINI: ARCHIVIO E BIBLIOTECA DIVENTANO BENI CULTURALI

Il Decreto n. 17/2020 della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Lombardia ha stabilito che l’archivio e la biblioteca dell’Unione Italiana Vini vanno considerati beni culturali.

Rappresentano, infatti, un valore storico e culturale unicoin quanto viva testimonianza della storia dell’enologia […] e della comunicazione di un’impresa a livello nazionale e internazionale, che ha attraversato l’intero Novecento fino ai giorni nostri”.

L’archivio e la biblioteca, infatti, costituiscono un patrimonio contenente oltre un secolo di attività pratica, amministrativa, giuridica e di ricerca di Unione Italiana Vini. Patrimonio che, d’ora in avanti, sarà tutelato dall’associazione e reso fruibile a tutti gli interessati, siano essi ricercatori che appassionati.

Paolo Castelletti, segretario generale UIV, ha dichiarato:

“Questo riconoscimento è un primo traguardo nell’opera di valorizzazione del ruolo che la nostra associazione ha rivestito nel sistema Italia in 125 anni di lavoro, un’operazione strategica che fa da specchio alla nostra attività sociale e politica e un asset economico per tutti i nostri associati.

L’archivio e la biblioteca sono e saranno sempre più in grado di garantire una gestione efficiente e risparmiosa della documentazione, ma non solo: potranno rappresentare dei serbatoi culturali da cui attingere per operazioni di brand heritage, marketing e comunicazione”.

L’ARCHIVIO

L’archivio dell’Unione Italiana Vini è conservato a Milano negli uffici in via San Vittore al Teatro ed è composto da circa 160 metri lineari.

Vanta un patrimonio documentale che va dal 1895 ai giorni nostri e, tra le carte più antiche ci sono:

  • volumi manoscritti con i verbali del Consiglio e delle Assemblee;
  • circolari e comunicati diffusi tra il 1920 e il 1933;
  • le schede di adesione all’Unione dal dopoguerra.

Contiene anche tutta la documentazione inerente le pubblicazioni edite da UIV, tra cui Il Corriere Vinicolo (dal 1928) e la rivista illustrata Enotria (1922-1999).

LA BIBLIOTECA

Attiva già dal 1929, la biblioteca presenta al suo interno diverse migliaia di volumi, alcuni disponibili solo qui.

Tra i più ricercati:

  • la Storia della vite e del vino in Italia di Arturo Marescalchi e Giovanni Dalmasso (1931-1937);
  • Le uve da tavola di Giovanni Dalmasso (1946);
  • il Giornale Vinicolo italiano di Casale Monferrato (1876-1895);
  • la collezione dal 1946 al 1991 del Bulletin de l’office international du vin/Office international du vin (OIV).
UN PROGETTO IN EVOLUZIONE

L’archivista incaricato, Francesco Emanuele Benatti, ha affermato:

“Il progetto ha come fine ultimo quello di creare il più importante centro nazionale di documentazione del comparto vitivinicolo.

Per questo stiamo lavorando per realizzare una sala di conservazione per l’archivio e una per la biblioteca, per aggiornare e rendere accessibili online l’inventario dell’archivio e il catalogo della biblioteca.

Infine, dopo aver reso disponibile online Il Corriere Vinicolo a partire dal n.1 del 1928, puntiamo a continuare il processo di digitalizzazione”.

UNIONE ITALIANA VINI

L’Unione Italiana Vini (UIV) dal 1895 è l’associazione di rappresentanza più importante delle imprese italiane del vino. Il suo obiettivo è quello di tutelare e valorizzare sotto l’aspetto produttivo, sociale e ambientale, il sistema vitivinicolo.
Per promuovere e salvaguardare gli interessi delle aziende, partecipa al dibattito politico con le istituzioni nazionali e internazionali. Inoltre, aderisce al Comité Européen des Entreprises Vins, l’organizzazione che raccoglie le associazioni dei produttori di tutta Europa (23 organizzazioni che esprimono oltre il 90% dell’export europeo di vino).
È socio fondatore dell’associazione “Wine in Moderation” per la diffusione della cultura del bere consapevole e responsabile. Aderisce alla FIVS (Wine and Spirits International Federation) e all’AIDV (Intenational Wine Law Association).

1 Comment
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio Del Giudice
Fabio Del Giudice
26 Febbraio 2021 1:06 PM

Molto interessante. Giusto dedicare spazio a notizie e commenti su archivi storici e biblioteche che valorizzano il loro patrimonio e lo mettono a disposizione per utenti, studiosi e semplici cittadini

Advertisement

Articoli correlati

Food

Il vino italiano, eccellenza mondiale, riesce a circoscrivere i danni di un disastroso 2020 grazie ad una nutrita esportazione di prodotto nell’Europa dell’Est. Il...

Food

Si è conclusa da poco la Milano Wine Week 2020, edizione che ha compiuto un piccolo miracolo viste le turbolenze che caratterizzano questo periodo...