Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

BONUS SISTEMI DI ACCUMULO LE ULTIME NOVITÀ

Condominio

BONUS SISTEMI DI ACCUMULO: LE ULTIME NOVITÀ

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che la percentuale del credito d’imposta relativa al bonus sistemi di accumulo è pari al 9,15%.

A fine marzo è scaduto il termine per l’invio delle domande inerenti alla richiesta del bonus sistemi di accumulo e l’Agenzia delle Entrate ha dichiarato di aver ricevuto richieste per un importo totale di 32.781.559 euro.

Il bonus sistemi di accumulo è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2022 (Legge 234/2021) e si tratta di un’agevolazione per le spese di installazione di sistemi di accumulo dell’energia collegati ad impianti alimentati da fonti rinnovabili, ad esempio i pannelli fotovoltaici.

Il relativo credito d’imposta può essere richiesto dalle persone fisiche che dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022 hanno sostenuto spese documentate per installare accumulatori integrati in impianti di produzione elettrica alimentati da fonti rinnovabili, anche se già esistenti e beneficiari degli incentivi per lo scambio sul posto.

L’ammontare complessivo del fondo destinato al bonus sistemi di accumulo era di 3 milioni di euro e, a tal proposito, l’Agenzia delle Entrate aveva anticipato che entro il 10 aprile avrebbe reso nota la percentuale del credito d’imposta spettante a ciascun richiedente avente diritto.

Pertanto, dato l’importo totale corrispondente alle richieste pervenute all’Agenzia delle Entrate, è stato reso noto che la percentuale del credito d’imposta è risultata pari al 9,15% dell’importo del credito richiesto. Sarà, quindi, questa la percentuale del credito d’imposta che spetterà a ciascun soggetto avente diritto.

Potrebbe interessarti anche: COME OTTENERE SCONTO IN FATTURA O CESSIONE DEL CREDITO PER INFISSI E CALDAIE

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Condominio

È possibile usufruire del bonus mobili per l’acquisto di beni destinati ad un’abitazione anche in seguito a interventi di manutenzione straordinaria effettuati nel box...

Condominio

Con il Decreto Superbonus anche il Bonus Ristrutturazione è stato modificato. Sino alla fine del 2024 l’aliquota resterà al 50%, mentre dal 2025 scenderà...

Condominio

Tra le principali novità del DL 39/2024 le spese inerenti a Superbonus, Sismabonus e Barriere Architettoniche saranno detraibili in 10 anni con una retroattività...

Condominio

L’Agenzia delle Entrate chiarisce qual è la detrazione spettante per l’acquisto di un box auto pertinenziale e se può essere richiesta esclusivamente dal proprietario...