Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Campania, vista sul Vesuvio

Viaggi

CAMPANIA, UNA REGIONE TUTTA DA SCOPRIRE

La Campania, con la sua storia millenaria, la cultura vibrante e i paesaggi mozzafiato, è un vero e proprio scrigno di tesori dove sono racchiusi innumerevoli luoghi affascinanti tutti da scoprire. A cominciare da Napoli, capitale campana, che racchiude tra le sue strade e i suoi angoli segreti e vicoli pittoreschi, un intreccio affascinante di tradizione e modernità. Pompei che con i suoi scavi ti fa fare un salto nel passato camminando per le antiche strade, ammirando le case, gli affreschi e i mosaici. Il Parco Nazionale del Vesuvio che, offre panorami spettacolari sulla città di Napoli e sul Golfo. La Reggia di Caserta, palazzo reale dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO che rappresenta, con le sue 1200 stanze, giardini e fontane, una meraviglia architettonica. O, poco più distate, il borgo medievale di Casertavecchia, con stradine lastricate e scorci romantici.

Ma non è finita. Come non citare la Costiera Amalfitana, famosa in tutto il mondo per le sue strade panoramiche, i villaggi colorati e le spiagge nascoste. Sorrento, con le sue terrazze a picco sul mare, da cui si può godere di una magnifica vista sul Vesuvio. L’Irpinia, famosa per i suoi vigneti, i borghi medievali e la cucina tradizionale.

Eppure, oltre alle mete turistiche più conosciute, la Campania possiede un ricco patrimonio di piccoli borghi spesso quasi sconosciuti. Paesini, situati nell’entroterra, che sono custodi di tradizioni, buon cibo e bellezze di ogni tipo che, a causa dello spopolamento, stanno andando incontro ad un lento declino.

IL PROGETTO “BORGHI DELLA SALUTE E DEL BENESSERE”

Per preservare e valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico della Campania, nonché offrire l’opportunità di scoprire questi luoghi e il loro ruolo nel turismo sostenibile e nel benessere nasce il progetto “Borghi della Salute e del Benessere”.
Il progetto, che verrà presentato dal 12 al 14 giugno 2024 durante degli Stati Generali sull’Ambiente presso la Mostra d’Oltremare di Napoli, mira a coinvolge diversi borghi della Regione focalizzandosi su:

  • Cucina locale, per valorizzare le tradizioni culinarie dei borghi.
  • Natura e spazi aperti, per scoprire i paesaggi incontaminati e gli spazi verdi.
  • Culture tradizionali, per preservare le usanze e le culture locali.
  • Benessere, per offrire esperienze di “vita lenta” e mobilità alternativa.

Ad oggi hanno presentato la propria candidatura 48 borghi, ognuno con la propria storia, cultura e bellezze naturali. Non ci resta che aspettare e andare alla scoperta della bellezza e autenticità nascosta della Campania.

Potrebbe interessarti anche: POZZUOLI

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Ambiente

Siamo arrivati alla ventunesima edizione della classifica “Il Mare più bello 2021”: la guida alle vacanze italiane realizzata annualmente da Legambiente e Touring Club...