Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

yacht VisionE

Mare

LO YACHT VISIONE: UN LUSSO ITALIANO E SOSTENIBILE

Il designer Marco Casali ha inaugurato un nuovo progetto di yacht, sostenibile e altamente tecnologico, chiamato VisionE in grado di ospitare fino a 14 persone.

LA VISIONE YACHTING DEL FUTURO

Il mondo yacht risponde con l’innovazione alle richieste di sostenibilità che attualmente investono ogni settore esistente. Il team Casali, da anni attivo nella svolta green di questo comparto, ha presentato un nuovo progetto (per ora solo digitale) durante il SYT 3D.

Il nome non è un caso e se guardiamo i render è facile capirlo. Il progetto propone un bene indubbiamente di lusso che si è evoluto tenendo conto dell’ambiente e di un nuovo stile di vita decisamente sostenibile.

I DETTAGLI TECNICI

VisionE ha una lunghezza di 186 piedi (poco meno di sessanta metri). È dotato di un tetto retrattile fatto di pannelli fotovoltaici che possono produrre fino a 62 kW di potenza solare. Questo tetto si apre su un solarium di 150 metri quadrati (circa). All’interno troviamo una piscina termale, l’area pranzo all’aperto e un salotto.

Lo scafo dello yacht è fatto in alluminio e tutta la sua forma (prua compresa) è stata progettata per ridurre la resistenza in acqua.

VisionE possiede un sistema ibrido, alimentato a diesel ed energia elettrica, che può farlo viaggiare fino ad una velocità di 14 nodi. L’energia elettrica è raccolta in un pacco di batterie che può essere caricato agevolmente nei porti attrezzati. Questa tecnologia permetterebbe una navigazione silenziosa ed ecologica.

Marco Casali ha progettato questo yacht con sette cabine tutte dotate di un balcone in grado di piegarsi e allungarsi per creare un accesso privato sul mare.

La parte posteriore della nave può trasformarsi per creare un’area polivalente in grado di diventare una piscina fatta con acqua di mare, un garage per un tender, un cinema all’aperto o un campo da basket.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Ambiente

A Grosseto sarà avviata la raccolta automatica dei rifiuti dei fiumi, prima che questi raggiungano le acque marine. Si chiama River Cleaner Float e...

Ambiente, Storie

A vincere il concorso “Save the Wave App Challenge”, ideato dalla Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO, è Ocean Savior, il videogioco creato dalla classe 5E...

Mare

Alla COP 27 di Sharm El Sheikh è stato presentato dalle organizzazioni della stessa Onu, degli armatori e dei sindacati un nuovo Piano d’azione...

Ambiente

Gli ecosistemi dell’Adriatico sono dotati di grande resilienza in quanto la fauna marina è riuscita ad adattarsi alle trasformazioni climatiche avvenute negli ultimi 130.000...