Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

biocarburanti

Ambiente

SOSTENIBILITÀ E NUOVI BIOCARBURANTI PER IL CIELO

Sono sempre più numerose le iniziative promosse per l’impiego di biocarburanti intelligenti. Si moltiplicano gli esperimenti in diversi ambiti e questa rivoluzione coinvolge non solo le tradizionali automobili ma anche i giganti dei trasporti, come le navi cargo e gli aeromobili.

COSA SONO I BIOCARBURANTI?

I biocarburanti derivano dalle biomasse e sono in grado di produrre energia pulita usando gli scarti di alcuni alimenti provenienti dalla lavorazione di piante, semi, resti agricoli oppure da coltivazioni ad hoc.
Usati in sostituzione dei carburanti tradizionali, consentono una notevole riduzione delle emissioni nocive.

La recente “Strategia per una mobilità intelligente e sostenibile”, promossa dalla Commissione europea per una trasformazione verde dei trasposti, è un forte incentivo per tutte quelle realtà che desiderano attuare il cambiamento.

EMIRATES ORIENTATA AL FUTURO

Tra le aziende più interessate al futuro dei trasporti troviamo Emirates, la compagnia aerea dalla crescita più rapida al mondo. Questa società di Dubai ha fatto tanta strada da quel volo del 25 ottobre 1985 e si è sempre mostrata molto interessata alle innovazioni tecnologiche.

Emirates è stata la prima a installare sistemi video individuali nelle poltrone di tutte le classi di viaggio. Nel 1994 ha offerto un servizio di fax a bordo dell’intera flotta di Airbus, garantendo ai passeggeri la possibilità di comunicare con il resto del mondo anche ad alta quota.

Nel 2017 ha rivoluzionato l’esperienza di volo introducendo le prime suite in First Class completamente private, lusso e design ispirato alle linee di Mercedes Benz.

OBIETTIVO: RIDUZIONE DELLE EMISSIONI

Oggi il rinnovamento continua con A6-EVL, l’Airbus A380 numero 116 della compagnia, dotato di una moderna tecnologia in grado di usare come carburante una miscela costituita dal classico jet-fuel e da carburanti sostenibili (Saf).

È la prima volta che un A380 viene alimentato con biocarburanti e quello usato nello specifico proviene dalla Finlandia attraverso la lavorazione dell’olio da cucina esausto.

Emirates è molto attiva nel sostenere progetti ed iniziative finalizzate allo sviluppo e alla produzione di nuovi carburanti Saf e di biocarburanti in generale.
L’obiettivo è concretizzare una sostanziale riduzione delle emissioni. La flotta giovane di cui è dotata la compagnia è in grado di farlo grazie anche all’impiego di rotte flessibili che utilizzano il più efficiente piano di volo.

Emirates ha un innovativo sistema di monitoraggio dei carburanti. Utilizza unità di potenza che a terra offrono un minor consumo di energia. In fase di rullaggio, dopo l’avvenuto atterraggio, è previsto lo spegnimento di uno dei motori. I suoi aerei sono dotati di sistemi per il miglioramento dell’efficienza di carico e della gestione del peso dell’aeromobile.

Tra gli altri impegni della compagnia finalizzati ad una maggior sostenibilità troviamo, ad esempio, gli autobus per il trasporto degli equipaggi, 1/3 dei quali sono attualmente alimentati da biocarburanti.

Sir Tim Clark, presidente di Emirates Airline, ha dichiarato:

“La sostenibilità rimane un tema importantissimo per Emirates. Seguiamo da vicino l’evoluzione che sta caratterizzando la produzione di carburanti sostenibili per il settore dell’aviazione, attendendo con trepidazione e fiducia il momento nel quale questi verranno prodotti su larga scala e a costi competitivi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Ambiente

A Perugia si stanno concretizzando importanti novità green: il Villaggio residenziale “Il Girasole” è oggetto di uno degli interventi di riqualificazione energetica più ampi...

Mare

Un recente studio intitolato “FuelEU Maritime –Avoiding Unintended Consequences” ha sottolineato che l’incentivo a usare biocarburanti può innescare una serie di complesse problematiche poiché...

Ambiente, Mare

Il settore marittimo continua a lavorare per concretizzare il processo finalizzato alla decarbonizzazione del comparto.L’ECSA, in un suo recente comunicato, ha reso noto la...

Lavoro, Mare

Confitarma, Assarmatori, Assorimorchiatori e Federimorchiatori unitamente a Filt-CGIL, Fit-CISL e Uiltrasporti, hanno sottoscritto il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro del settore marittimo con...