Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Condominio

SUPERBONUS 110%: DETRAZIONI PER CIRCA 80 MILIARDI DI EURO

Dal bollettino mensile dell’Enea si registra una crescita, nel mese di marzo, pari a 4,2 miliardi di euro di nuovi investimenti ammessi al Superbonus 110% e l’ammontare totale che lo Stato dovrà rimborsare è arrivato a 80 miliardi di euro.

Secondo il bollettino mensile divulgato dall’agenzia statale Enea e aggiornato al 31 marzo 2023, sono pari a 72,7 miliardi di euro gli investimenti ammessi a detrazione relativi al Superbonus 110%, con un onere a carico dello Stato di circa 80 miliardi di euro che dovranno essere rimborsati ad aziende e famiglie.

Nel mese di marzo, infatti, c’è stata un’accelerata di 4,2 miliardi di euro di investimenti ammessi alla detrazione, i quali si sono sommati ai 68,5 miliardi accumulati sino a fine febbraio. Un dato simile era stato registrato nel mese di dicembre 2022, difatti anche in quel caso gli investimenti erano cresciuti di circa 4 miliardi rispetto al mese precedente.

Si registra, inoltre, che il 79,8% dei cantieri relativi al Superbonus hanno terminato totalmente gli interventi previsti, perciò una parte della spesa totale per lo Stato è legata a lavori già conclusi. Tradotto in cifre, si tratta di circa 58 miliardi di euro investiti che portano conseguentemente a 63,8 miliardi di euro di detrazioni.

Dai dati divulgati attraverso il bollettino Enea, sono più di 30.000 i cantieri ammessi dall’inizio del nuovo anno e in totale si parla di oltre 400.000 asseverazioni, contro le 372.000 registrate sino a dicembre 2022.

Inoltre, il bollettino dell’Enea permette anche di individuare la quantità di cantieri e investimenti in base al tipo di edificio su cui vengono svolti i lavori. Al 31 marzo 2023, infatti, si registra che l’investimento più alto è quello relativo agli interventi nei condomini, si tratta di circa 603.000 euro, mentre per le villette unifamiliari si registrano circa 117.000 euro di investimenti e 98.000 euro per gli interventi nelle unità funzionalmente indipendenti.

Infine, per quanto concerne la suddivisione degli investimenti nelle varie Regioni italiane, dai dati divulgati si nota che sono le Regioni del Nord Italia quelle più coinvolte dagli investimenti legati al Superbonus 110%, in primis la Lombardia con il più alto numero di cantieri e quasi 64.000 asseverazioni, segue il Veneto con oltre 51.000 cantieri e l’Emilia Romagna con poco più di 35.000 cantieri.

Potrebbe interessarti anche: COME OTTENERE SCONTO IN FATTURA O CESSIONE DEL CREDITO PER INFISSI E CALDAIE

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Condominio

È possibile usufruire del bonus mobili per l’acquisto di beni destinati ad un’abitazione anche in seguito a interventi di manutenzione straordinaria effettuati nel box...

Condominio

Con il Decreto Superbonus anche il Bonus Ristrutturazione è stato modificato. Sino alla fine del 2024 l’aliquota resterà al 50%, mentre dal 2025 scenderà...

Condominio

Tra le principali novità del DL 39/2024 le spese inerenti a Superbonus, Sismabonus e Barriere Architettoniche saranno detraibili in 10 anni con una retroattività...

Condominio

L’Agenzia delle Entrate chiarisce qual è la detrazione spettante per l’acquisto di un box auto pertinenziale e se può essere richiesta esclusivamente dal proprietario...