Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Agrinsieme

Food

AGRINSIEME: VALORIZZAZIONE DELL’AGRICOLTURA DI PICCOLA SCALA E DELL’ENOGASTRONOMIA TERRITORIALE

L’impianto della nuova proposta di legge sulle piccole produzioni locali riceve l’apprezzamento di Agrinsieme. Il Coordinamento include Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari.

Il settore in cui opera la Pdl è molto ampio e variegato. Ciò rende indispensabile un lavoro coordinato con tutti gli altri schemi legislativi depositati.

Le piccole produzioni locali necessitano di promozione e tutela. Queste sono fondamentali per la salvaguardia della biodiversità, per contrastare il consumo di suolo e per preservare le tipicità enogastronomiche italiane.

Questa parte di mercato ha, anche, la qualità di contrastare l’insidioso processo di spopolamento delle aree meno abitate (come quelle montane e collinari) e di salvaguardare il reddito dei produttori agricoli.

AGRINSIEME

Agrinsieme opera nel mondo agricolo rappresentando un nuovo modello: storie e patrimoni integrati, esaltati attraverso una strategia unitaria ben orientata al futuro.
È la forza dei singoli che fanno squadra, rispettando e valorizzando le proprie reciproche differenze.

Un gruppo che rappresenta il 40% del valore dell’agroalimentare italiano. Agrinsieme lavora per diffondere strumenti di collaborazione tra imprese agricole e i diversi soggetti della filiera (agroalimentare, agroindustriale e distribuzione).

Il Coordinamento si occupa di strategie ed è l’interlocutore ufficiale verso esponenti politici e istituzionali, sia nazionali che comunitari.
Un lavoro indispensabile considerando l’eterogeneità e l’incessante trasformazione della legislazione agricola. Elementi che richiedono un’azione tempestiva e preparata per realizzare l’infrastruttura giuridica indispensabile allo sviluppo delle imprese agricole.

LE PRODUZIONI AGRICOLE LOCALI

Agrinsieme promuove le produzioni agricole locali, viste come un volano di sviluppo per il Paese e come un elemento di coesione economico-sociale dei nostri territori.

Il Coordinamento ha sottolineato la “necessità di continuare a lavorare sul testo, limandone alcune storture che rischierebbero di creare disparità applicative e vanificare la ratio del provvedimento, andando al contempo ad appesantire la mole burocratica sulle spalle degli agricoltori”.

Agrinsieme ha dichiarato:

“In ogni caso, ribadiamo il nostro apprezzamento per l’impianto generale del testo e per l’intento in esso previsto di dare agli imprenditori agricoli e ittici, ivi compresi gli imprenditori apistici come da noi richiesto, la possibilità di valorizzare alcune produzioni primarie e trasformate delle proprie aziende e di somministrarle o venderle direttamente in piccole quantità allo scopo di contribuire all’integrazione del proprio reddito, secondo un approccio inedito e pienamente condivisibile che valorizza e regolamenta una opportunità legata alla multifunzionalità e alla pluriattività delle imprese”.

Il Coordinamento sottolinea l’importanza di valutare, con attenzione, l’insieme dei prodotti che sono oggetto del Pdl e i relativi dettagli. Ciò per scongiurare il rischio che proprio tra le piccole produzioni locali non vengano adeguatamente considerate settori come: le carni suine trasformate, quelle avicunicole fresche e trasformate, i prodotti lattiero-caseari, il miele e i prodotti dell’alveare, il pane e i prodotti da forno, le conserve e le confetture vegetali, i succhi di frutta, le farine e vegetali essiccate, l’olio d’oliva.

La scelta delle migliori strategie per lo sviluppo dell’agroalimentare può contribuire significativamente alla crescita economica e sociale generale del Paese, valorizzando le risorse imprenditoriali del settore.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Food

Si terrà a Parma, dal 31 agosto al 3 settembre, Cibus 2021, la prima fiera internazionale italiana B2B dedicata all’agroalimentare. “Fare Cibus a settembre...

Food

Il presidente della Copagri Franco Verrascina, in occasione della visita a Roma della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, ha sottolineato come...

Food

Si è tenuto nei giorni scorsi il Tavolo Vitivinicolo richiesto dal sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio. Il comparto vitivinicolo,...

Lavoro

Il settore agricolo rientra tra quelli che meglio hanno retto all’impatto del Covid-19. Questo ambito, in totale controtendenza rispetto agli altri, ha visto aumentare...