Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

Lavoro

I GIOVANI E L’AGRICOLTURA

La proposta di legge presentata giovedì 9 marzo dal presidente della Commissione Agricoltura della Camera, Mirco Carloni, mira a promuovere e sostenere l’imprenditoria giovanile nel settore agricolo.

Che i giovani siano tornati ad occuparsi dell’agricoltura è un dato di fatto. Questa tendenza ha portato sicuramente nuova linfa al settore, con progetti agritech, che coniugano innovazione tecnologica e agricoltura e iniziative sociali, tra cui agriasili, agribenessere, iniziative per disabili o persone socialmente disagiate etc.

L’obiettivo, a questo punto, è rilanciare il sistema produttivo agricolo con interventi in grado di favorire l’insediamento e la permanenza dei giovani e il ricambio generazionale, nel rispetto della normativa dell’Unione europea.

Questa proposta di legge di 18 articoli ha ottenuto l’appoggio della Copagri e dell’Alleanza delle Cooperative pesca e acquacoltura.

IL TESTO DELLA PROPOSTA

Per incentivare l’imprenditoria giovanile si dispone l’istituzione di un fondo per il cofinanziamento di programmi per favorire il primo insediamento dei giovani nel settore dell’agricoltura. Sono previsti, inoltre, un regime fiscale agevolato per i soggetti che intraprendono un’attività d’impresa agricola, lo sgravio dagli oneri contributivi per un massimo di cinque anni e diverse misure per favorire la permanenza dei giovani nel settore.

LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA COPAGRI

“Favorire l’insediamento e la permanenza dei giovani in agricoltura, così come il tanto decantato ricambio generazionale, non a caso riconosciuto come priorità nell’agenda politica dell’UE e addirittura nel Piano Strategico della PAC, è fondamentale per assicurare un futuro luminoso al Primario, intervenendo sul preoccupante trend in base al quale oggi appena il 13,4% dei proprietari di azienda agricoli ha meno di 44 anni”.

La naturale propensione dei giovani verso la ricerca, l’innovazione e la multifunzionalità sarà la chiave di volta dello sviluppo dell’agricoltura; basta guardare ai più recenti dati, dai quali si evince chiaramente che le imprese agricole condotte da under 35 presentano una redditività per ettaro di 4.964 euro, sensibilmente maggiore rispetto ai 3.546 euro per ettaro di quelle condotte da over 55”.

Il nuovo testo di legge raccoglie molte delle proposte avanzate dalla Copagri.
“Nel testo, infatti, trovano spazio numerosi interventi ampiamente e ripetutamente caldeggiati dalla Confederazione, quali ad esempio l’introduzione di un regime fiscale agevolato quinquennale per i soggetti che intraprendono un’attività d’impresa agricola, così come lo sgravio dagli oneri contributivi per tre anni, oltre a diverse altre misure che potranno avere un sensibile impatto sulla sempre più avvertita necessità di favorire la permanenza dei giovani nel settore agricolo”.

“È chiaro che bisognerà ora vedere come si concretizzerà la messa a terra di numerose delle misure previste, ma è fuori discussione che sia più che condivisibile l’intenzione di facilitare l’accesso al credito e di istituire nello stato di previsione del Ministero dell’Agricoltura un fondo appositamente dedicato a favorire il primo insediamento dei giovani, sostenendo concretamente l’acquisto di terreni e strutture e addirittura beni strumentali”.

Potrebbe interessarti anche: EMERGENZA SICCITÀ, IL PUNTO DI VISTA DELLA COPAGRI

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Lavoro, Legge

La direttiva UE (n. 2023/970) sulla trasparenza salariale è un passo importante per garantire equità e parità retributiva nei Paesi Europei. Ad oggi, nell’Ue...

Lavoro, Scuola & Università

La realtà virtuale (VR) sta rivoluzionando il modo in cui lavoriamo, offrendo nuove opportunità e migliorando l’efficienza in vari settori. Oltre a consentire alle...

Lavoro, Sociale

La parità di genere è un obiettivo fondamentale per la società e permette di garantire l’uguaglianza nei diritti e nei doveri tra uomini e...

Lavoro

Anche in questo anno, The Adecco Group ha presentato la quarta edizione del rapporto “Global Workforce of the Future“. Attraverso sondaggi condotti su un...