Seguici sui nostri social

Stai cercando qualcosa in particolare?

natale di roma

Lifestyle, Ricorrenze

ROMAIA – IL NATALE DI ROMA

Si festeggia oggi il Natale di Roma 2021. Anticamente detto Dies Romana, o Romaia, questa festività è chiaramente legata alla fondazione di Roma. Secondo la leggenda varroniana, Romolo avrebbe fondato la città di Roma in una data che, dai calcoli astronomici di Lucio Taruzio Firmano – matematico e fisico del I sec. a.C.  risulterebbe coincidere con il 21 aprile del 753 a.C. Agli stessi calcoli fa riferimento anche Marco Velleio Patercolo, storico e autore della Historiae romanae ad M. Vinicium libri duo, che racconta: “Roma fu fondata il 21 aprile sul Colle Palatino nell’anno della sesta Olimpiade“.

Dal Natale di Roma, deriva la locuzione ‘Ab Urbe condita‘: ‘dalla fondazione della città‘, in base alla quale, prima dell’adozione del calendario gregoriano, si indicavano gli anni nella Capitale. Un modo come un altro per cancellare il passato – e il fratricidio – che ha portato alla fondazione stessa della città.

In origine, i romani ricordavano il loro Natale con la ‘Palilia’, anche se le prime celebrazioni ufficiali risalgono al 47 d.C., sotto l’imperatore Claudio. Nel 1870 dopo la Breccia di Porta Pia, il compleanno di Roma divenne una celebrazione nazionale, addirittura, durante il periodo fascista il Natale di Roma venne fatto coincidere con la festa dei lavoratori, per celebrare la romanità e per tentare di far dimenticare la festa del Primo maggio. Alla caduta del Regime, il 21 aprile tornò a essere un giorno come gli altri… per tutti tranne per i romani.

IL GRUPPO STORICO ROMANO

Dopo oltre un anno di pandemia mondiale, anche Il ‘Natale di Roma‘ 2021 si è festeggiato in modalità digitale. Ad organizzarlo, come da tradizione, è stato il GRUPPO STORICO ROMANO, associazione culturale fondata nel 1944, che sin dalla sua nascita allestisce rievocazioni storiche in costume.

GLI EVENTI PASSATI

Gli eventi organizzati negli scorsi anni si svolgevano perlopiù nella cornice del Circo Massimo e includevano combattimenti tra gladiatori e il rito del tracciato del solco, a ricordo di un’antica pratica che si eseguiva durante la fondazione delle città romane. La pratica consisteva nello scavare una trincea nella quale si gettavano offerte per omaggiare gli dei affinché vegliassero sugli abitanti della città che stava nascendo.

Il momento clou dei festeggiamenti è sempre stato quello della grande parata in abito storico che normalmente coinvolgeva più di 1.500 partecipanti in costume che si spostavano da e per il Circo Massimo, attraverso il Colosseo, percorrendo Via dei Fori Romani, e che purtroppo per via delle disposizioni anti contagio non sarà possibile fare.

NATALE DI ROMA 2021

Quest’anno, dunque, il Natale di Roma 2021 sarà ricordato come l’edizione telematica della tradizionale rievocazione storica.

Con lo slogan “Non ci arrendiamo”, grazie all’iniziativa del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, il Gruppo Storico Romano propone una maratona in diretta streaming di diverse performance offerte dai soci e ospitate proprio negli spazi all’aperto di Villa Giulia.

LA DIRETTA SOCIAL

Si è svolta domenica 18 aprile una lunga diretta streaming social proprio dal Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Un pomeriggio trascorso insieme tra rituali antichi, giochi gladiatori, rievocazioni di eventi passati e tanto altro. Questa edizione del Natale di Roma è stata dedicata all’Imperatore Nerone e ai personaggi a lui vicino. Il tutto con il commento, in diretta, di personaggi illustri della Cultura Romana contemporanea, tra cui:

  • il presidente e fondatore del Gruppo Storico Romano Sergio Iacomoni;
  • il direttore del Museo di Villa Giulia, Valentino Nizzo;
  • l’Onorevole Federico Mollicone, Presidente dell’intergruppo parlamentare Cultura Arte Spettacolo;
  • il dott. Paolo Masini presidente Roma Best Practice Awards;
  • il Professor Mariano Malavolta, professore associato dell’Università di Roma Tor Vergata;
  • la sindaca di Roma Virginia Raggi;
  • la dott.ssa Eleonora Guadagno, presidente della commissione cultura politiche giovanili e lavoro di Roma Capitale.
COMMENTI

“Un modo per restare uniti e resistere alla pandemia, ricordando le nostre radici e invocando il nostro spirito di appartenenza che sempre ha caratterizzato noi Romani”

Andrea Buccolini, socio rievocatore del Gruppo Storico Romano

“Non potevamo, anche quest’anno, deludere tutti nostri follower sparsi per il mondo. Ho avuto lettere di incoraggiamento da presidenti di associazioni straniere, da direttori di musei di altri paesi europei. E’ stato commuovente vedere quanto questo evento è così sentito da ogni parte del mondo. E così abbiamo deciso di non arrenderci”

Sergio Iacomoni, presidente del Gruppo Storico Romano

“I nostri rievocatori hanno dato il massimo nel concepire le nuove performance di rievocazione nel massimo rispetto delle regole e nel massimo rispetto della tradizione romana. Regaleremo, senza dubbio, una giornata memorabile”.

Yuri Napoli, regista e direttore artistico del Gruppo Storico Romano

Nonostante il maltempo, l’utilizzo obbligatorio delle mascherine, che aggiungevano ai costumi il ricordo della pandemia, l’obiettivo, pienamente conseguito, è stato quello di voler regalare ai romani e agli amanti di Roma, una giornata particolare, per festeggiare, seppure a distanza, il 2774° compleanno della città eterna.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Articoli correlati

Lifestyle

Uno dei principali effetti positivi della pandemia, è stato l‘incremento dell’uso delle biciclette e dei monopattini, che ha portato all’aumento anche delle superfici ciclabili...

Storie

I tombini di Roma la vita non li spezza,questa città è ancora nostra,ma come fanno gli amministratori comunalia ripararli con Photoshop.Le bombe d’acqua si...

Storie

A circa 5 anni dall’ultimo importante restauro, ecco un nuovo progetto per il Colosseo. Il Ministro della cultura, Franceschini ha annunciato in questi giorni...

Aziende & Professionisti

Il mercato dell’assicurazione e dell’assistenza, nonostante le incertezze e gli sconvolgimenti generati dalla recente pandemia, continua a dimostrarsi estremamente resiliente e al passo con...